you reporter

CASTELMASSA

La verità vista da Francesca Ronchin

Una serata molto partecipata, con la giornalista esperta di Stati Uniti. Il suo consiglio: “Alimentare il proprio spirito critico, non accontentarsi e scavare nel profondo”

La verità vista da Francesca Ronchin

15/11/2021 - 09:58

Giornalista per La7 e Panorama, autrice di numerose inchieste su diverse e importanti tematiche, Francesca Ronchin è stata protagonista di una serata molto partecipata a Castelmassa, venerdì scorso.

Dopo l’introduzione dell’assessore Alessandra Carta, che ha portato i saluti e i ringraziamenti suoi e di tutta l’Amministrazione comunale Francesca Ronchin, giornalista professionista dal 2001, ha parlato all’attento pubblico della sua carriera, dei servizi giornalistici e delle tematiche affrontate fino ad ora. Francesca, dopo aver studiato all’indirizzo classico del liceo G. Galilei di Ostiglia, si è iscritta al corso di laurea in Filosofia a Bologna, durante il quale ha iniziato il suo percorso giornalistico presso il Resto del Carlino. Durante il suo percorso universitario ha avuto l’opportunità di trascorrere un periodo di formazione presso la Columbia University di New York, dove ha elaborato ulteriormente la sua tesi di laurea intitolata Politically correct versus valori liberali. Le parole sotto accusa. Università e speech-codes. Da questa esperienza formativa oltreoceano, Francesca ha deciso di stanziarsi negli Stati Uniti d’America, svolgendo il praticantato giornalistico presso America Oggi, giornale italiano negli USA. Da qui è passata a lavorare come producer per la sede Rai a New York, come corrispondente per Sky Tg24 e per Rai News 24. Il “periodo statunitense” è durato quasi dieci anni e successivamente, nel 2016, è tornata raccontando la corsa per le elezioni Presidenziali statunitensi, il lungo scontro tra il repubblicano sopra le righe Donald Trump e la democratica tradizionale Hillary Clinton e l’inaspettata vittoria del tycoon.

Ronchin ha seguito il tutto tra Florida, Pennsylvania e New York, realizzando numerosi servizi e collegamenti, tra cui “Perché l’America ha scelto Trump” per Porta a porta di Bruno Vespa, che è stato mostrato, insieme ad altre video-inchieste, durante la serata. Tornata in Italia ha lavorato come inviata per La7 e Rai, affrontando temi di politica e di attualità. Il tema ricorrente nell’attività di Francesca è infatti legato alla delicata questione dell’immigrazione in Italia: dai servizi sullo stato e sul funzionamento dei centri di accoglienza nel sud Italia, alle inchieste sull’azione delle Organizzazioni non governative nel Mar Mediterraneo. Durante la serata ci si è soffermati in particolare sulla complicata questione della nave Aquarius dell’ONG SOS Mediterranee, a bordo della quale Francesca è salita riprendendo ciò che accade su queste imbarcazioni per un servizio-inchiesta di Report. Francesca ha poi raccontato del suo lavoro durante il primo lockdown iniziato a marzo 2020, in cui ha documentato la situazione degli ospedali nel sud Italia, specialmente in Calabria. Dopo queste importanti esperienze lavorative, Francesca ha parlato dei problemi dell’informazione giornalistica italiana, della difficoltà di affrontare i temi più delicati con la trasparenza e l’onestà intellettuale necessaria e di come la politica purtroppo non dedichi il giusto peso a importanti fenomeni. Ai giovani Francesca dice di “alimentare il proprio spirito critico e di non accontentarsi, di scavare nel profondo delle cose per avvicinarsi quanto più possibile alla verità”.

Numerosi sono stati gli interventi e le domande da parte del pubblico, questo ha fatto sì che l’incontro fosse davvero un’ampia “conversazione con Francesca”.

Al termine della serata, l’Amministrazione e il Comitato della biblioteca hanno donato a Francesca un lavoro in ceramica rappresentante la piazza della Libertà del paese, realizzato dall’associazione “Pianeta Handicap – Le Farfalle”. Francesca ha dimostrata un esempio di giornalismo vero, basato sui contenuti e non su una sterile forma, composto di una buona dose di coraggio e di tanto amore per raccontare al mondo la verità.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl