you reporter

Ariano nel Polesine

Festa della bondiola promossa

Non solo sapori, anche visite nel territorio alla scoperta delle eccellenze locali.

Il Primo maggio ha visto Ariano nel Polesine organizzare un bell’evento.

La festa della bondiola, ritornata all’interno del cortile della chiesa arcipretale grazie alla disponibilità della parrocchia Santa Maria della Neve e di don Gabriele, ha visto un’affluenza superiore ad ogni più rosea aspettativa.

370 persone hanno degustato il tipico insaccato arianese e i piatti che costituivano il menù della giornata di festa.

E’ soddisfatta Mara Santarato, presidente della Pro loco: “La Pro loco di Ariano, l'Avis, l'Auser DeltAriano, il gruppo Amarcord e l’oratorio Animatamente Noi, intrecciando energie, collaborazione, impegno ed entusiasmo sono riuscite a regalare agli arianesi e ai visitatori una festa con un respiro nuovo, ma legata alla tradizione".

AggiUna giornata dove piatti tipici hanno incontrato proposte di intrattenimento e conoscenza del nostro territorio, come il trenino con il suo tour lungo le vie di Ariano per grandi e piccini e l'escursione in barca sul Po di Goro con sosta e visita guidata al sito archeologico di San Basilio”.

Sulla "Voce" di domenica 13 maggio l'articolo completo e tutte le foto. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl