you reporter

Porto Viro

Incornato dal toro, l'operaio non è in pericolo di vita

Migliorano le condizioni dell'uomo ferito mentre lavorava in una stalla

Incornato dal toro, l'operaio non è in pericolo di vita

Le ferite riportate sono gravi, ma è stato dichiarato fuori pericolo di vita l’uomo incornato e ferito da un toro lunedì pomeriggio, mentre lavorava in una stalla. L’incidente sul lavoro è avvenuto in un’azienda in località Mea, a Porto Viro, poco dopo le 14.30. L’operaio stava pulendo una stalla annessa all’impresa agricola, quando l’animale lo ha incornato e schiacciato, causandogli un grave trauma addominale e un grosso trauma cranico.

Trasportato d’urgenza in elisoccorso a Padova, non rischia la vita tanto che i medici gli hanno dato una prognosi di 45 giorni. Poco dopo l’incidente sul posto sono intervenuti i sanitari del Suem, i carabinieri della locale stazione e lo Spisal per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. Quello di lunedì è stato il secondo incidente sul lavoro in cui un toro ha colpito un dipendente dall’inizio dell’anno: a marzo, infatti, un uomo di 45 anni di origine indiana era stato incornato in un’azienda di Taglio di Po.

Sul caso interviene anche la Fai Cisl“La Fai Cisl di Padova e Rovigo è vicina al lavoratore di Porto Viro rimasto ferito in un’azienda agricola del Basso Polesine, mentre lavorava nella stalla”, dice Stefano Laurenti, responsabile Fai Cisl per il comparto agricolo di Rovigo. “La dinamica dell’incidente - ha aggiunto – è attualmente al vaglio degli esperti dello Spisal che sono prontamente intervenuti. Si tratta di una tipologia di lavoro purtroppo esposta a questo tipo di pericoli, e la nostra organizzazione sindacale si batte da sempre per aumentare la sicurezza e la vigilanza, sia da parte datoriale che dei lavoratori. Nei prossimi giorni contatterò il nostro iscritto per esprimergli di persona il mio sostegno e per augurargli che si riprenda il più presto possibile”. Sull’incidente è intervenuto anche Andrea Mosca Toba, della Cisl di Padova e Rovigo. “Quello accaduto a Porto Viro è il secondo incidente accaduto nello stesso territorio nell’arco di pochi mesi - ricorda - con dinamiche analoghe. Questo non giustifica un allarme, ma impone una riflessione sulla sicurezza dei lavoratori”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl