you reporter

Delta

Assalto al bancomat: saltano in aria le Poste. Ladri costretti a fuggire a mani vuote

Tre tentativi di rapina con l'esplosivo nel corso della notte nel centro di Mesola, proprio sul confine con il Polesine. Due sono falliti, mentre il terzo è stato... devastante

Assalto al bancomat: saltano in aria le Poste. Ladri costretti a fuggire a mani vuote

L'ufficio postale in centro a Mesola

Hanno fatto saltare tutto in aria utilizzando l'acetilene.

Il tutto in una maniera talmente stupida e distruttiva da lasciarsi alle spalle solo cenere e da non riuscire neppure a portare via i soldi, che erano il loro vero obiettivo e - secondo le prime indagini - rimanendo anche feriti dai detriti di vetro.

Tentata rapina con esplosione, nella notte, allo sportello bancomat dell’ufficio postale di Mesola, nella piazza centrale del paese, proprio sul confine con il Polesine.

Alle 2.30 di notte un boato ha svegliato tutta Mesola. La banda, però, ha probabilmente fatto male i calcoli, causando ingentissimi danni non solo al bancomat ma all'intero ufficio postale.

L'esplosione ha immediatamente richiamato l'attenzione del paese, costringendo i ladri ad una fuga precipitosa lasciandosi alle spalle le Poste devastate. E' probabile che, utilizzando il onte sulla vicina Romea, siano fuggiti verso il Polesine, in modo anche da non rischiare di incontrare i carabinieri provenienti da Comacchio.

Dalla prima ricostruzione pare che gli stessi banditi, prima di far saltare in aria le Poste avessero tentato - senza riuscirci - un colpo analogo ai bancomat di due delle banche presenti in paese: la Bper e il Monte dei Paschi.

Sul posto i vigili del fuoco, che hanno avuto il loro bel da fare per mettere in sicurezza l'edificio (che come detto si affaccia sulla piazza centrale del paese) e i carabinieri. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl