you reporter

Albarella

Il Fai alla scoperta di Albarella

Passeggiate, giri in bici, spiegazione della storia, dell’ambiente e dei nuovi progetti dell'Isola di Albarella

Il Fai alla scoperta di Albarella

L’isola di Albarella è stata la protagonista, nel weekend , delle “Giornate Fai d’Autunno”, organizzate dalla delegazione Fai di Rovigo e dal gruppo Fai Giovani Rovigo. Un viaggio all’interno della perla dell’Adriatico che i volontari del Fondo ambiente italiano hanno diviso in due giorni, illustrare l’isola di Albarella dal punto di vista storico, artistico ed ambientale. E proprio partendo dall’ambiente, è stato presentato il progetto di riqualificazione dell’isola dopo il tornado dell’agosto 2017, rispettoso di quanto il compianto architetto Barbin progettò ai sui tempi nell’isola. E’ lo studio Coloco di Parigi a curarne anche l’esecuzione, e i volontari hanno proposto una intervista esclusiva ai progettisti, per poi poter toccare con mano quanto è stato finora eseguito.

E’ stato poi il momento del “Fai il gioco dell’acqua” per sensibilizzare i presenti sul tema dell’acqua, mostrando come funziona un bacino di fitodepurazione. Si è partiti da Villa Ca’ Tiepolo, con la spiegazione storica dell’isola e della villa stessa, quindi all’Hotel Capo Nord l’illustrazione del progetto “Immersi nella natura” con cartografia e video dell’intervista all’ingegner Rosatti e a Miguel Georgieff, la visita alla zona voliera e all’acquario con la spiegazione ambientale e sul tema dell’acqua.

E tutto il giro dell’isola di Albarella rigorosamente in bicicletta. Mentre per gli amanti delle passeggiate, una bellissima camminata con il gruppo Nordic Walking Albarella, che li ha portati a girare il perimetro dell’isola per un totale di una decina di chilometri.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl