you reporter

Porto Tolle

Naufragio nella sacca di Canarin, due salvati dall'elicottero

Un'imbarcazione si è arenata nella sacca dopo aver tentato di evitare le forti onde dell'Adriatico all'altezza di Polesine Camerini. Vigili del fuoco ed elicottero hanno salvato i due diportisti partiti da Marina di Ravenna.

Naufragio nella sacca di Canarin, due salvati dall'elicottero

Tanta paura, ma fortunatamente tutto è finito nel migliore dei modi per due diportisti partiti da Marina di Ravenna, che nel pomeriggio di oggi 21 ottobre, si sono incagliati nella lingua di terra tra la laguna e l'Adriatico a Polesine Camerini

I due, tra i 50 e i 60 anni, erano in navigazione verso Nord, quando hanno incontrato vento di bora che non perdona e onde inaffrontabili. Hanno quindi deciso di trovare riparo nella sacca di Canarin. 

Qui però hanno trovato una profondità di pochi centimetri per cui la barca a motore si è incagliata. Erano le 15,30 circa quando disperati hanno deciso di lanciare l'allarme. 

Subito nei pressi del ristorante Canarin, sono giunti i vigili del fuoco con il distaccamento di Adria. Difficile raggiungere la lingua di terra sia con le imbarcazioni dei vigili del fuoco che con i mezzi. Così si è deciso di salvare i due uomini con l'elicottero, giunto da Mestre. 

Non è stato necessario trasportare i due diportisti in pronto soccorso per le cure necessarie. Un thé caldo e la solidarietà dei vigili del fuoco e dei titolari del ristorante Canarin sono bastati per far passare lo choc ai protagonisti di questa disavventura.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl