you reporter

Porto Viro

E’ arrivato il momento di leggere

Taglio del nastro della 19esima edizione della “Fiera del libro” di Porto Viro con l'assessore Corazzari e il sindaco Veronese

E’ tempo di leggere. E Porto Viro ripropone una delle manifestazioni che negli anni ha avuto più successo, la “Fiera del libro”. Giunta alla 19esima edizione, sabato mattina è iniziata in grande stile alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura, Cristiano Corazzari, ospite del sindaco Maura Veronese e del presidente del Comitato biblioteca di Porto Viro, Enea Marangoni. “Sono contenta di vedere tante persone qui presenti per quella che sarà sicuramente una fiera ricca di eventi e di cultura - le parole del sindaco Veronese, dopo il taglio del nastro - quest’anno abbiamo voluto dedicarla ai cento anni dalla fine della Prima guerra mondiale e ai cinquant’anni dal ’68, l’anno che ha cambiato radicalmente la cultura e la mentalità della popolazione, traghettandola nella realtà moderna”.

“Saranno dodici giorni ricchi di eventi per tutti coloro che vorranno partecipare - ha concluso il sindaco - vorrei ringraziare di cuore la libreria Apogeo di Adria che ci ha dato la possibilità di avere qui i libri da vendere ed esporre e un enorme grazie al videomaker Matteo Paparella di Porto Viro, per il suo meraviglioso video-spot di presentazione della fiera”. L’assessore Corazzari ha quindi sottolineato come la lettura sia “una parte fondamentale della nostra vita e del nostro quotidiano, con la quale riusciamo a dare risposta alle nostre curiosità e soprattutto ad aumentare il nostro sapere”. “Vorrei sottolineare che in Veneto abbiamo la più alta percentuale di lettori di tutta Italia, con le nostre donne che sono tra le lettrici più accanite - conclude l’assessore regionale alla Cultura - questo è motivo d’orgoglio per tutti noi e deve essere una buona abitudine da trasmettere alle prossime generazioni”.

Infine è il presidente del Comitato della biblioteca di Porto Viro, Enea Marangoni, a concludere: “Sono onorato di dare il via a questa importante fiera, che negli anni è sempre stata fortemente sostenuta e promossa ed è sinonimo di un paese che continua a rispondere positivamente, adoperandosi in modo continuo per manifestazioni che danno spazio alla cultura. Noi come biblioteca siamo orgogliosi del programma messo in piedi quest’anno, che rispecchia la nostra idea di cultura".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl