you reporter

Rosolina

Avis, Aido e il ricordo di Walter Santin

Nella ricorrenza delle due associazioni la tradizionale “marronata” di San Martino e un pensiero al compianto Santin, volontario pilastro di Avis e Aido

Forte commozione durante la tradizionale marronata di San Martino nella ricorrenza della 41esima Festa del donatore e della 32esima Festa dell’Aido, organizzata qualche giorno fa dall’associazione Avis- Aido comunale, ricordando Walter Santin, prezioso volontario, presidente e segretario delle due sezioni, scomparso l’anno scorso. Le due associazioni hanno voluto ricordare Santin per essere stato tra i fondatori dell’Aido, nonché un pilastro per le due associazioni, sempre presente e disponibile.

I presidenti di Avis, Alessandra De Lazzari, e Aido, Ottavio Aggio, hanno consegnato nella mani di Wilma, vedova di Walter Santin, una targa Aido a ricordo del suo operato e un album con le foto dei bei anni passati nelle due associazioni come presidente, segretario e volontario, animando le tante occasioni di festa. Dopo un lungo applauso per Walter, la manifestazione è proseguita consegnando i distintivi ai soci Avis in funzione delle donazione effettuate.

La serata era iniziata con deposizione della corona d’alloro ai piedi del monumento ai Caduti, a seguire la messa presieduta dal parroco don Renato Feletti. Durante la cerimonia erano presenti il vicesindaco Daniele Grossato, l’assessore Stefano Gazzola, la presidente Avis De Lazzari, quella provinciale Avis Barbara Garbellini, oltre al presidente Aido Aggio, alla vice Arianna Bergo e alla consigliere provinciale Marina Sandi. Presenti anche le consorelle provinciali Avis con i labari.

A conclusione della manifestazione sono stati premiati con distintivo in rame Veronica Bortoloni, Lucia Davanzo, Peeter Fecchio, Marianna Meazzo, Leo Patrian, Marco Porzionato, Gianni Turatti, Antonio Veronesi; distintivo in argento ad Anna Baldo, Laura Destro, Samuele Favaro, Carlo Giliberto, Gianluca Nordio, Andrea Pellanda, Lucia Prescianotto, Massimiliano Saggia; distintivo in oro al presidente Alessandra De Lazzari; medaglia in oro più rubino a Paolo Berto, Alberto Finotello, Andrea Finotello, Gianni Paganini; distintivo in oro più smeraldo, invece, a Matteo Dissette. Infine momento di festa nel centro parrocchiale con castagne e vino, e divertimento per tutti, grandi e piccini.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl