you reporter

Porto Viro

Abbattuta l’oasi felina

Proteste sui social, ma l’amministrazione si difende

Abbattuta l’oasi felina

Dalle parole ai fatti. L’amministrazione comunale di Porto Viro, nella mattinata di mercoledì, ha buttato giù l’oasi felina abusiva e costruita senza alcuna autorizzazione edilizia. Una vicenda che da tempo si trascina nella città bassopolesana, che ha sollevato grandi polemiche tra la maggioranza attuale e l’ex sindaco Thomas Giacon.

“Come già spiegato il progetto ‘oasi felina’ è nato sotto l’amministrazione Giacon - spiega il sindaco Veronese - dopo lo stanziamento di 20mila euro, insufficiente a terminare il progetto, l’amministrazione di allora ne aveva versati altri 12mila, ma ancora pochi per finire l’opera. Nel periodo di commissariamento del nostro comune, probabilmente a causa dei problemi autorizzativi, il commissario prefettizio ha deciso di non terminare il progetto”.

“Dopo pochi mesi dalle elezioni, dovendo fare fronte a questa eredità, abbiamo completato il progetto così come era stato concepito - precisa Veronese - dal confronto con l’Ulss 5 però, erano state evidenziate diverse criticità. Sono diverse, infatti, le prescrizioni imposte dalle norme e per poter ultimare il progetto si sarebbero resi necessari altri fondi. Proprio in quel momento, viene rilevato anche come si tratti di un progetto che è stato realizzato in modo abusivo da un punto di vista concessorio, perché privo di un permesso di costruire o di un titolo autorizzativo”.

Così a chiedere un accesso agli atti ci ha pensato pure la presidente dell’associazione Oasi onlus. “Nel riprendere le carte in mano è emerso un altro abusivismo, oltre a quello concessorio - rileva il sindaco - quanto realizzato è difforme dalla richiesta e dalla planimetria presentata alla Commissione Beni Ambientali di Verona”. Una lunga battaglia, culminata pochi giorni fa con la demolizione dell’oasi felina. La notizia è rimbalzata anche sulla pagina Facebook “Sei di Porto Viro se...”, con gente schierata a favore della distruzione dell’oasi felina e altre persone, invece, che bocciano la scelta del comune.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl