you reporter

Settore primario

"39 milioni per agricoltura e pesca"

Il bilancio di previsione 2019 della Regione Veneto,

"39 milioni per agricoltura e pesca"

Ossigeno puro per agricoltura e settore ittico nel Basso Polesine. “Contrasto ai cambiamenti climatici, fondi per lotta alla cimice e almeno due milioni di euro per opere straordinarie e ordinarie dei Consorzi di bonifica per la manutenzione del territorio: sono alcuni degli stanziamenti più significativi - mette in luce l’assessore all’agricoltura della Regione Veneto, Giuseppe Pan - del bilancio di previsione 2019 della Regione Veneto, alla voce agricoltura”.

Afferma l’assessore: “La legge di bilancio approvata dal Consiglio regionale assegna 39 milioni di euro alle politiche per il settore primario - sottolinea Pan - di cui ben 27 per il cofinanziamento del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 e del Feamp (pesca), i due programmi comunitari a cofinanziamento statale e regionale che insieme valgono interventi per oltre un miliardo e mezzo di euro a favore dell’agricoltura, dell’allevamento e della pesca. Si tratta di una leva finanziaria essenziale per continuare a garantire sviluppo e crescita ad un settore che rappresenta il pilastro della nostra economia, non solo per fatturato ed export, ma anche per la capacità di preservare e migliorare il territorio e per la valenza turistica, sociale e culturale che riveste”.

Tra i nuovi capitoli dedicati all’agricoltura dalla manovra di bilancio 2019, Pan evidenzia i 200mila euro stanziati per il risanamento dell’aria e affidati a Veneto Agricoltura “per la produzione e fornitura ai Comuni di alberi e arbusti al fine di ricostituire gli ecosistemi originari dei rispettivi territori” e i 300mila euro per investimenti nella prevenzione dagli attacchi della cimice asiatica, come la realizzazione di reti anti-insetto. Pan sottolinea i fondi messi a disposizione per i Consorzi di bonifica: un milione per opere di somma urgenza a seguito di calamità naturali e un altro milione per contribuire alle spese di gestione degli impianti di sollevamento e di irrigazione.

“In questo modo si risponde alle esigenze di tempestività di intervento e di garanzia di sicurezza idraulica in materia di bonifica e di irrigazione milione - spiega l’assessore - con la dotazione finanziaria di 1 sarà infatti possibile finanziare gli interventi di somma urgenza sulla rete di bonifica e di irrigazione, mentre con lo stanziamento di pari importo la Giunta regionale potrà partecipare alla spesa sostenuta dal Consorzio di bonifica per la gestione e manutenzione delle opere loro affidate. Nel preventivo abbiamo inserito altri 200mila euro per opere di completamento agli interventi del Piano irriguo regionale”. “Infine, a riprova della centralità del settore primario nelle politiche regionali - conclude Pan - la Regione sosterrà l’accesso al credito delle imprese del primario, mettendo a disposizione 18 milioni di euro in fondi di garanzia per gli investimenti delle aziende. Ringrazio la Giunta, il Consiglio e le forze politiche, il prossimo anno riusciremo a far girare a pieno ritmo il ‘motore’ del comparto agroalimentare veneto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl