you reporter

Loreo

Bontemponi in versione Befana

All’evento “A se brusa la vècia”

Bontemponi in versione Befana

Rimessi nell’armadio gli abiti rossi e le barbe bianche di Babbo Natale, i Bontemponi hanno rispolverato i vestitoni neri della befana per partecipare domenica 6 gennaio alla tradizionale manifestazione “A se brusa la vècia” a Loreo.

L’evento è organizzato dalla Pro loco e prenderà il via alle 15 per arrivare all’immancabile falò. Ci saranno diversi gruppi che impersoneranno la Befana e ognuno proporrà il ballo con il suo canto locale “d’la Vecia”. Nel testo, per alcuni, la vecchietta arriva dall’Oriente, per altri arriva dalla montagna.

Quella interpretata dal gruppo folcloristico di Bottrighe arriva da Milano, anzi da Milàn, e a scriverla in questa versione è stato il cantastorie Conchelo, nome d’arte di Primo Armaroli, nativo di Bottrighe, emigrato nel 1939 a Garlasco, nel Pavese, scomparso nel 1965.

Nel rispetto della tradizione, i Bontemponi si presenteranno con tabarri, lanterne, campanacci e visi anneriti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl