you reporter

Taglio di Po

La biblioteca sbarca nelle aule

La bibliotecaria Anna Casarotto andrà a trasmettere l’abitudine e il piacere di leggere nelle scuole di Taglio di Po

La biblioteca sbarca nelle aule

Dopo il positivo riscontro nel corso del precedente anno scolastico, prosegue anche quest’anno per i bambini della scuola dell’infanzia il progetto “Lib(e)ri tutti!” proposto dall’assessorato alla Cultura del comune di Taglio di Po insieme alla Biblioteca comunale, servizio gestito dalla cooperativa Gradiente (già San Marco Servizi Agire), con la collaborazione degli insegnanti delle scuole dell’infanzia dell’Istituto comprensivo di Taglio di Po. Gli incontri si terranno nei plessi scolastici dalla bibliotecaria Anna Casarotto e sono iniziati oggi per proseguire con cadenza settimanale, suddivisi per fascia d’età, fino al mese di giugno, per terminare con una visita guidata alla Biblioteca.

Le attività saranno costituite dalla lettura a voce alta di un libro da parte della bibliotecaria per ogni incontro con cui si vuole trasmettere l’abitudine e il piacere all’ascolto. Alla lettura seguirà poi un piccolo laboratorio volto a “giocare” con gli elementi contenuti nel libro. Scopo del progetto è avvicinare i bambini alla lettura, alla biblioteca e al servizio di prestito bibliotecario.

“Proponiamo con grande soddisfazione anche quest’anno - afferma l’assessore alla cultura e istruzione Veronica Pasetto - questo progetto, che è stato ben accolto l’anno scorso tanto dai bambini quanto dalle insegnanti e si è rivelato molto positivo per la loro crescita e l’arricchimento culturale e sociale. La figura della bibliotecaria che esce dalla sede della biblioteca e si reca nelle scuole, obiettivo su cui si è lavorato in maniera proficua assieme alla cooperativa Gradiente che gestisce il servizio bibliotecario e alla bibliotecaria Anna Casarotto, cui va il riconoscimento da parte dell’amministrazione comunale, è una novità importante per la nostra biblioteca che permette di ampliare il raggio d’azione del servizio bibliotecario e contribuisce a creare un nuovo modo di vedere e vivere la biblioteca”. L’assessore conclude: “Un ringraziamento va inoltre alle insegnanti che hanno creduto e credono nel progetto e che contribuiscono a renderlo efficace verso i bambini”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl