you reporter

PORTO TOLLE

Porto di Pila, lavori avanti tutta!

Vertice positivo in Prefettura. Gli scavi nel canale naturale finiranno tra poche settimane. Progetto complessivo da 275mila euro, rassicurazioni per pescatori e cooperative.

Porto di Pila, lavori avanti tutta!

Pollice alto dopo il maxi vertice in Prefettura a Rovigo, importante per il futuro della pesca portotollese. L’incontro è servito per scattare una fotografia ai lavori al porto di Pila, che procedono regolarmente e riguardano gli scavi della bocca a mare.

Foltissimo il tavolo dei partecipanti, convocato e coordinato dal prefetto, poiché la sicurezza della navigabilità e quindi dei pescatori è fondamentale oltre all’esercizio economico del comparto pesca. Al summit di ieri mattina, nel capoluogo di provincia, hanno partecipato, infatti, il sindaco di Porto Tolle Roberto Pizzoli e l’assessore Tania Bertaggia, il prefetto Maddalena De Luca, Giuliano Zanellato in rappresentanza di Pila Mare e Giuliano Mazzucco (presidente della cooperativa pescatori di Pila), il numero uno del Consorzio di Scardovari Luigino Marchesini, il presidente della provincia Ivan Dall’Ara, Sistemi territoriali che sta conducendo i lavori, Aipo, Genio civile, Consorzio di bonifica e Capitaneria di porto.

Il primo cittadino Roberto Pizzoli fa il punto della situazione: “E’ stato fatto un primo intervento, a fine ottobre, di somma urgenza per 68mila euro, scavando 9mila metri cubi di sabbia. Si è scelta una via sperimentale, poi è iniziato il progetto esecutivo vero e proprio nel canale naturale, per altri 207mila euro impiegati. In questo caso è stato effettuato uno scavo di 19mila metri cubi di sabbia. Entro fine gennaio o al massimo i primi giorni di febbraio, i lavori seguiti da Sistemi territoriali dovrebbero terminare”.

Aggiunge il sindaco nelle sue considerazioni: “Gli interventi vengono svolti per migliorare la navigabilità e la sicurezza delle imbarcazioni che escono ed entrano al porto di Pila, tra i più importanti del panorama nazionale per quanto riguarda il pesce azzurro”.

Esito positivo dall’incontro, quindi, per il sindaco Pizzoli: “Le cooperative hanno ricevuto ulteriori rassicurazioni - osserva - l’intento comune è quello di fare interventi di manutenzione continua e non solo straordinaria. Adesso bisognerà vedere i soldi a disposizione nel prossimo finanziamento regionale, per dare continuità a questi progetti”.

Il sindaco guarda avanti e non si ferma qui: “Abbiamo un contributo europeo dal fondo Feamp di 900mila euro, più altri 600mila euro che impiegherà il comune per intervenire con i lavori di completamento al porto di Pila. Si tratterà dello stralcio definitivo e speriamo di partire già nel 2019”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl