you reporter

Porto Tolle

Il bullismo sconfitto da una favola

Gli attori di Theama Teatro hanno interpretato uno spettacolo per l'Ipsia "Colombo"

Il bullismo sconfitto da una favola

La giornata di mercoledì scorso per gli studenti dell’Ipsia “Colombo” di Porto Tolle e per i loro insegnanti rimarrà impressa nella memoria storica e nelle emozioni di tutti che diventeranno ricordi incancellabili. Nella sala della Musica gli studenti, in collaborazione con i professori Vincenzo Boscolo Barriga e Armanda Tosato, hanno organizzato un’assemblea di istituto avente come tema “Il bullismo e i suoi dintorni”, ma a rendere questa iniziativa emotivamente coinvolgente, sono stati due attori di Theama Teatro che hanno portato in scena tra racconto e musica una lezione spettacolo dal titolo “La catena del branco”.

Il brano, egregiamente interpretato, si intitola “Niente” di Janne Teller uscito in Danimarca nel 2000 e tradotto in più lingue, evoca come in una favola moderna follia e fanatismo, perversione e fragilità, paura e speranza. Ma soprattutto sfida a trovare e ad analizzare da un punto diverso o da tanti punti diversi l’innocente crudeltà dell’adolescenza fatta di assenza e compromessi, coraggio, provocazione, commovente brutalità insieme agli atteggiamenti prevaricatori e violenti come se la vita valesse niente.

L’associazione culturale Theama Teatro è nata nel 2001 dall’unione di alcuni operatori culturali dalle molteplici competenze, teatrali, didattiche, tecniche ed artistiche, i quali da sempre si occupavano di spettacoli dal vivo e formazione. L’associazione si è sempre avvalsa anche della collaborazione di esperti, formatori, attori ed operatori in ambito teatrale.

La discussione seguita al termine della rappresentazione da parte dei due attori è stata animata ma razionale, emotivamente coinvolgente con una parola d’ordine che è “tieni le antenne alte” perché dietro l’angolo c’è sempre in noi un comportamento animale che ci fa dimenticare che la nostra caratteristica è di avere la razionalità. La dinamica interna al gruppo dei pari: il bullismo, la logica del branco, la tendenza conformistica portano alla svalutazione della propria soggettività rispetto all’autorità collettiva pur non essendo presente nello spettacolo figure educative come genitori, insegnanti ed educatori.

La lezione spettacolo si è conclusa lasciando a ragazze, ragazzi e docenti presenti molti elementi di riflessione su un tema, il bullismo appunto, fenomeno che crea una dinamica sempre più comune tra gli adolescenti e che si lega ai bisogni della loro crescita espressi in modo problematico, come la paura di essere esclusi o la ricerca di ammirazione degli altri. Per un’efficace azione di contrasto bisogna prevenire, riconoscere e gestire il fenomeno.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl