you reporter

ROSOLINA MARE

“Gemelli” in viaggio a Mosbach

E’ stato consegnato materiale sul territorio del Delta. In autunno al via i progetti tra scuole

“Gemelli” in viaggio a Mosbach

E’ un legame che si consolida di anno in anno quello tra Rosolina e la città tedesca di Mosbach, “gemelle” da cinque anni. Nell’ultimo week-end un’ampia delegazione della località balneare ha partecipato alla Festa dei Popoli della cittadina nel land del Baden-Württemberg, promuovendo le bellezze e i sapori del Delta e del Veneto.

“Un modo per rinsaldare un rapporto di amicizia ma anche uno straordinario volano turistico per il nostro territorio”, il commento del vicesindaco di Rosolina Daniele Grossato a Mosbach con la collega Anna Frasson (assessore alla cultura) e i volontari del Comitato per il gemellaggio guidato da Ottavio Aggio, Gabriele Marzolla, Corrado e Vanessa Manoli.

La Festa dei Popoli è l’evento di apertura della stagione estiva di Mosbach. Preceduta da una suggestiva funzione religiosa (che vede la partecipazione di più confessioni e riti, cattolici, protestanti, anglicani, mussulmani), la giornata entra nel vivo con un autentico festival di sapori tra stand e bancarelle.

Rosolina ha rappresentato l’Italia tra francesi, inglesi e turchi, proponendo un menù a base di seppie in umido – rigorosamente dell’Alto Adriatico – e polenta bianca. Immancabile lo spritz Aperol con Prosecco docg, accompagnato da stuzzichini di formaggio fresco del Cansiglio, il Moesin.

“Abbiamo portato i sapori del Delta e del nostro Veneto -rimarca ancora Grossato - I visitatori hanno gradito: in poche ore abbiamo siamo quasi arrivati a duecento porzioni di seppie”.

A tutti è stato consegnato materiale di promozione di Rosolina e del Delta. “Anche se c’è da dire che già tantissimi amici di Mosbach ci vengono a trovare e sono diventati frequentatori assidui delle nostre spiagge”, sottolinea il vicesindaco. “E’ bello vedere come un interscambio culturale possa fare il bene anche alla nostra economia”.

“Di Rosolina piace la natura, la possibilità di fare escursioni, di avere a disposizione spiagge larghe e una buona offerta di eventi - riprende l’assessore Frasson - In molti ci hanno confermato di essere già stati a inizio stagione o di aver prenotato per le prossime settimane”.

Allo stand di Rosolina e al gemellaggio con Mosbach è stato dato anche ampio risalto sulla stampa locale del Baden-Württemberg.

“Una cosa è certa: il turismo tedesco resta una voce basilare per la nostra economia. Gli amici di Mosbach e di tutta la Germania sono i benvenuti”, conclude Grossato.

In autunno a Rosolina arriverà, a sua volta, una delegazione di Mosbach, mentre proseguono gli interscambi per le scuole.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl