Cerca

PORTO TOLLE

"Saremo un comune senza plastica"

La minoranza chiede la trattazione del tema nel consiglio comunale

Ecco come abbiamo ridotto il Canalbianco

"Porto Tolle punta a diventare un territorio 'plastic free' o almeno questa è la proposta sulla quale il gruppo consiliare Bellan Sindaco chiede di lavorare con tutta l’amministrazione". Lo spiega la nota stampa della lista di opposizione, in consiglio comunale, guidata dall'ex sindaco Claudio Bellan.

"Lo farà - prosegue la nota - la Consigliere Silvia Siviero con la presentazione di un Ordine del Giorno, in una prossima riunione consigliare sollecitando i colleghi amministratori ad attuare politiche a tutela dell’ambiente con l’obiettivo di ridurre tutti i materiali plastici".

"Siamo orgogliosi – afferma Silvia Siviero – di portare il tema dell’eliminazione della plastica al centro del dibattito politico nel nostro Comune. L’adesione di Porto Tolle alla campagna Plastic Free è una tappa necessaria nello sviluppo e nel potenziamento delle politiche di sostenibilità ambientale attuate e da attuare e, tra l’altro, si sposa benissimo con il nostro territorio, con le sue fragilità, con il Parco del Delta del Po e con il Mab Unesco".

Nello specifico la proposta del gruppo di opposizione è molto articolata ed ambiziosa, una ventina di punti che toccano anche vari aspetti e molte abitudini dei cittadini, ma anche del mondo del commercio, della pesca, della scuola, dell’Amministrazione pubblica ed anche le sagre frazionali.

“Crediamo che molte iniziative si possano fare in parallelo, integrando più azioni complementari ma l’inizio potrebbe essere una campagna di sensibilizzazione che però – afferma Siviero – tracciando un cronoprogramma con obiettivi precisi individuati e costantemente monitorati”.
 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy