you reporter

TAGLIO DI PO

Una rotatoria per rilanciare l’area

Incontro tra Comune e categorie produttive, il progetto piace. C’è molto da fare ancora

Una rotatoria per rilanciare l’area

Un incontro, quello svoltosi sabato mattina presso la sala “Falcone” del municipio di Taglio di Po, tra l’amministrazione comunale e i rappresentanti delle realtà produttive dell’area artigianale, industriale e commerciale, per fare il punto della situazione sullo stato di attuazione della progettazione della rotatoria sulla Statale Romea.

Dopo una breve premessa introduttiva da parte di Luca Modena, che sta seguendo il coordinamento tra il Comune e la zona artigianale, ha preso la parola l’assessore ai Lavori pubblici Davide Marangoni.

“Questo progetto di Anas - ha affermato - oltre ad aver tenuto conto della criticità legata all’accessibilità della zona artigianale sulla Romea, ha posto l’attenzione su altre questioni, al punto da rivedere completamente il tratto di arteria stradale che dal ponte sul Po porta al cavalcavia che collega la Strada Provinciale 46”.

Quindi è passato ad illustrare le diverse novità, come ad esempio la creazione di una nuova corsia, la quale condurrà alle attività che accedono direttamente alla strada, la chiusura di tutti gli incroci a raso e ovviamente la costruzione dell’ampia rotatoria, che sarà disassata rispetto all’attuale asse stradale.

Il progetto di Anas, voluto dall’amministrazione e dalle realtà produttive, sembra aver soddisfatto le richieste.

“Non risulta per niente scontato - sono sempre parole dell’assessore Marangoni - affermare che quanto abbiamo messo in moto è finalizzato al rilancio dell’intera area produttiva, e che la rotatoria rappresenta il primo tassello per raggiungere questo importante obiettivo”.

L’incontro con le realtà economiche ha fornito l’occasione anche per affrontare altre problematiche diventate ormai croniche nella zona produttiva, come l’assenza di un’adeguata infrastruttura Internet a cui si sta cercando, con Telecom, di dare una risposta in tempi ragionevoli, e la necessità di predisporre tutti quegli interventi di manutenzione sulla segnaletica, sul verde e l’asfaltatura in genere a cui l’assessore dovrà cercare di dare risposte.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl