you reporter

IL CASO

Adesso è possibile aiutare Arturo, e non solo lui

Incontro tra pescatori, volontari e amministratore a Porto Levante, aperto un conto

Adesso è possibile aiutare Arturo, e non solo lui

14/08/2020 - 21:59

“Come il gatto Rossini è la mascotte dei cittadini di Rovigo; così il cane Arturo è la mascotte dei pescatori di Porto Viro” così è stato definito Arturo, il cane che è stato investito da un’auto e che ora tanti si stanno prodigando per aiutare a guarire la sua zampa ferita, verosimilmente con una costosa operazione, per la quale si stanno raccogliendo i fondi.

Davide Grillo, del Levante Fishing club, spiega che domenica all’una di notte, sul marciapiede di un’abitazione del posto, una macchina ha investito il cane. “Il giorno dopo lo abbiamo trovato mezzo paralizzato – racconta - Per cui, noi pescatori che tutti i giorni lo accarezziamo perché è il nostro migliore amico, lo abbiamo portato dal veterinario. Gli è stato diagnosticato un grosso trauma al nervo sciatico della zampa. Il veterinario ha quindi prescritto delle cure per capire quale sia la soluzione migliore. Cioè se il nervo danneggiato potrà guarire, o se invece sia strappato e sia necessario intervenire, per evitare che perda la zampa. Abbiamo inserito un video sui social, che ha catturato l’attenzione di tanta gente, che vuole aiutare il cane dando una donazione per le sue cure. Quindi ci siamo rivolti a delle associazioni per trovare la soluzione. Ci hanno anche chiamato dal Comune di Porto Viro e abbiamo deciso di creare un fondo per aiutare Arturo e gli animali che hanno bisogno di cure”.

Irene Comunian è la responsabile delle prenotazioni dei posti barca della Marina di Porto Levante. “Quando si arriva a Porto Levante il primo essere vivente che si incontra è Arturo – dice - Arturo è la mascotte dei pescatori professionisti e dei pescatori dilettanti. E’ buono, pacifico, sta con gli adulti come se fosse un essere umano e capisce tutto. Mangia bene perché tutti gli offrono qualcosa. Fa parte del paese e Porto Levante senza Arturo non si può neanche immaginare, fa parte di questo posto, come il gatto Rossini è un simbolo di Rovigo, così il cane Arturo è un simbolo di Porto Levante”. Valeria Mantovan, assessore del Comune di Porto Viro, spiega che la vicenda di Arturo ha sconvolto tutti perché la frazione è nota per la sua tranquillità e sicurezza.

“Molte persone perbene si sono rese disponibili per contribuire economicamente a farlo guarire – sostiene - Sono sicura che il cane si riprenderà e colgo l’occasione che da settembre, essendo una consigliera provinciale, insieme al presidente Ivan Dall’Ara, ho dato la disponibilità di istituire una commissione provinciale per la tutela dei diritti degli animali. Sarà composta da veterinari e da persone che si sono distinte con particolari meriti nel volontariato sul territorio. Dovrà tutelare le condizioni di benessere degli animali e di promuovere la sensibilità negli istituti scolastici e sul territorio. Ci sarà un modulo standard di adesione scaricabile sul sito della provincia”.

Gabriella Gibin, di Porto Tolle, è una volontaria che si è distinta per quello che ha fatto negli anni. “Attendiamo a settembre la commissione sulla tutela dei diritti degli animali, la vicenda di Arturo ha colpito tutti, oggi vediamo che si sta riprendendo. Abbiamo deciso di aprire una raccolta fondi mettendo a disposizione una postpay, ogni settimana verranno aggiornati i movimenti. L’importo raccolto sarà utilizzato per le cure di Arturo, se rimane qualcosa sarà devoluto alle associazioni registrate sul territorio provinciale che accudiscono gli animali. Infatti non c’è solo Arturo ma tanti animali che hanno bisogno di aiuto”. Gibin sottolinea che chi fa la donazione la causale è “Cure Arturo”. Numero carte postpay 5333 1710 9135 7992 (scadenza 03/25).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl