you reporter

LA SEGNALAZIONE

Rifiuti abbandonati accanto al ponte. Ma l'incivile è stato beccato

Il sindaco Maura Veronese: “Il presunto colpevole è stato individuato e ne risponderà: è un reato ambientale”

Rifiuti abbandonati accanto al ponte. Ma l'incivile è stato beccato

09/10/2020 - 11:47

Rifiuti abbandonati vicino al ponte Gramignara, uno spettacolo indecente che un residente ha segnalato direttamente al sindaco Maura Veronese. “Ecco le conseguenze secondarie alla chiusura del ponte di Gramignara, gli incivili esistono e sbagliano a prescindere - le parole del residente - ma almeno prima il passaggio dei residenti e dei lavoratori era un deterrente per queste schifezze. Ora ci ritroviamo a pagarne a livello naturalistico, visto che siamo nel pieno del Parco del Delta del Po, attrazione turistica rinomata”. La residente, che abita in località Mea, sottolinea come “le tasse le versiamo tutti, paghiamo come i cittadini del centro città: tutto questo per non trovare una soluzione definitiva, arrivando alla chiusura del traffico per non aver attuto efficacemente le soluzioni messe in atto contro chi non avrebbe dovuto transitare”. “Dopo un anno, dalla chiusura senza preavviso, senza aver sistemato la strada alternativa per raggiungere il centro, dalla prima richiesta di appuntamento con il sindaco, una petizione protocollata in Comune firmata da più di 200 persone, svariati altri tentativi di richiesta di appuntamento, vorremmo tanto ringraziarla di persona” prosegue la residente.

Il sindaco Veronese ha risposto, rispetto alla questione rifiuti, che Ecoambiente è stato avvisato e provvederà allo sgombero. “Mi preme sottolineare che l’inciviltà e la stupidità di chi assume questi comportamenti ingiustificabili, che voglio ricordare essere reati ambientali, ha delle conseguenze - le sue parole - in questo caso, un ringraziamento alla nostra Polizia locale che ha rintracciato il presunto colpevole, che ora ne risponderà. Voglio rammentare che questi episodi di inciviltà sono segnale di una ricaduta negativa per tutto il territorio comunale: a causa del caso dei volumi di differenziata, c’è l’incremento delle tasse. E’ chiaro pertanto che è conveniente per tutti attenersi alle regole e alle procedure”. “Peraltro, non capisco il perché non si possa recarsi all’Ecocentro, dove è possibile dismettere e depositare qualunque tipo di rifiuto - conclude - o anche contattare Ecoambiente per il ritiro di rifiuti speciali. E’ importante sensibilizzare al rispetto del territorio, invitando ciascuno ad assumere comportamenti corretti. In queste settimane ci sono stati diversi momenti con le scuole e associazioni, che ringrazio. Chiunque poi abbia notizia di questi fatti illeciti è pregato di rivolgersi alle forze dell’ordine e alla Polizia locale”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl