you reporter

LA PREMIAZIONE

“Nell’ora più buia, loro c’erano”

Tripla festa: per la patrona, per i 25 anni del Comune e per i volontari del lockdown

“Nell’ora più buia, loro c’erano”

E’ stato celebrato nella chiesa di Scalon il 25esimo anniversario della Patrona, Santa Maria Madre della Chiesa. I festeggiamenti dovevano essere in piazza della Repubblica ma, a causa del brutto tempo, sono stati spostati in chiesa.

A celebrare la messa il vescovo Adriano Tessarollo, con la cerimonia che è stata comunque concelebrata da don Gianantonio, don Alfonso, don Stefano e da don Michele, direttore dei salesiani. Erano presenti il sindaco Maura Veronese, il vicesindaco Doriano Mancin, la consigliera Francesca Marangon e il comandante della polizia locale Mario Mantovan.

Nel corso della celebrazione, sono stati premiati quei cittadini che, durante la pandemia e il lockdown, si sono dati da fare aiutando e dando il proprio contributo a tutta la comunità. Il sindaco e il vicesindaco hanno quindi consegnato il riconoscimento a questi cittadini. Il momento è stato molto suggestivo anche perché, proprio quest’anno, è anche il 25esimo anniversario dell’unione dei Comuni di Donada e di Contarina e quindi della nascita di Porto Viro.

Terminata la celebrazione in chiesa, i presenti sono usciti e alcuni bambini e ragazzi hanno portato dei ciclamini davanti alla statua della Madonna. Hanno anche lanciato in cielo dei palloncini in cielo affinché le preghiere arrivino nell’alto dei cieli. Il primo cittadino auspica che sia stata un’occasione propizia per festeggiare non solo la Patrona, ma anche tutta la comunità di Porto Viro. “Specialmente negli ultimi mesi si è distinta per avere aiutato la comunità e per avere dato supporto anche all’amministrazione in questo periodo tanto particolare – afferma - E’ questa occasione è stata buona per ringraziare, con una targa, sia coloro che hanno dato un contributo grazie alle loro attività, sia coloro che si sono adoperati con il volontariato”.

La targa è stata consegnata a Primo Nuvoletto, Amleto Frizziero, Marco Turri, Mirko Tiozzo, Adolfina Pozzato, Nicola Marinelli, Alice Bianchi, Alessandro Sbandelli, Rita Sarto, Farida Mancin, i fratelli Bersani, Marco Marangoni, Nerino Tomasi, e Natalino Tumiati.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl