you reporter

PORTO TOLLE

Vaccini, al via anche nel Delta con i classe ’40 da mercoledì

Da mercoledì prossimo, il 3 marzo, partirà la somministrazione dei vaccini anti Sars-Cov-2 a Porto Tolle

Vaccini, al via anche nel Delta con i classe ’40 da mercoledì

27/02/2021 - 17:31

Da mercoledì prossimo, il 3 marzo, partirà la somministrazione dei vaccini anti Sars-Cov-2 a Porto Tolle. Gli inviti dell’Ulss 5 Polesana sono stati inoltrati a tutti i cittadini nati nel 1941 e a quelli nati nella prima metà del 1940. Sono infatti poco meno di 150 le persone invitate a vaccinarsi nella prima tornata della campagna vaccinale.

Il luogo individuato per le vaccinazioni ad opera del personale dell’azienda sanitaria è il Palazzetto dello sport di via Tangenziale 12, nella frazione di Ca’ Tiepolo, e si svolgeranno nella mattinata di mercoledì 3 marzo.

A Porto Tolle gli over 80 sono 965, dunque avere nel proprio comune un centro vaccinale agevola l’accesso al servizio e può rappresentare un incentivo alle famiglie ad aderirvi - spiega la vicesindaco Silvana Mantovani - in queste condizioni risulta facilitato anche il servizio di trasporto di Auser e Anteas. Ringraziamo Polizia locale, Protezione civile, Ufficio tecnico, i gestori del Palazzetto dello Sport e il personale tecnico dell’Ulss 5 per aver coordinato l’organizzazione logistica, per la loro presenza e supporto. Si partirà con un giorno a settimana, ma prevediamo di aumentare le giornate dedicate ai vaccini in proporzione alle dosi che si avranno a disposizione. Il primo turno è riservato a tutti i nati nel 1941 e a parte dei cittadini nati nel 1940”.

“Essendo a conoscenza dei ritardi che spesso si verificano nelle consegna postali, abbiamo organizzato un’ulteriore consegna, a mano, delle lettere d’invito - aggiunge la vicesindaco di Porto Tolle - in cui viene specificato l’orario dell’appuntamento, in allegato ad un modulo da consegnare compilato il giorno del vaccino, e ad un’informativa riguardo le tipologie di vaccini somministrati”.

“Ringraziamo la Polizia locale, i volontari di Auser e Anteas, e gli amministratori e i dipendenti che, a titolo volontario, si sono fatti carico della consegna dell’invito a domicilio - conclude Mantovani - in collaborazione con l’Ulss faremo il possibile perché le comunicazioni di invito al vaccino, anche per i prossimi turni avvenga in tempi utili”.

Il sindaco Roberto Pizzoli sottolinea come per Porto Tolle “l’inizio della campagna vaccinale è un grande traguardo. Specie perché si tratta di un servizio ad uso esclusivo della cittadinanza. Un fatto non da poco considerata la vastità del nostro territorio e la percentuale di anziani che vi abitano”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Polesine i nostri primi 70 anni
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl