you reporter

L’INTERVENTO

“Sport, è il momento di ripartire”

Michele Capanna: “Anche le società di Porto Viro hanno vissuto momenti di difficoltà”

“Sport, è il momento di ripartire”

06/09/2021 - 14:03

“Lo sport è stato uno dei settori più penalizzati in questo anno e mezzo di pandemia”. Così Michele Capanna, consigliere comunale di Porto Viro, delegato allo sport, che fa poi una panoramica delle attività sportive a Porto Viro. “Le palestre, le piscine e i centri sportivi sono rimasti chiusi a lungo e i campionati minori sono rimasti fermi - spiega - Come noto, la pratica sportiva abbatte sensibilmente il rischio di malattie ed è importante non solo per la promozione della salute, ma anche per il ruolo educativo e formativo che esercita nei giovani”. Inoltre, “è risaputo che dietro le società sportive c’è un mondo di persone che lavorano e traggono il loro sostegno economico attraverso lo sport”.

“Anche le società sportive di Porto Viro hanno vissuto momenti di difficoltà, ma ora è il momento di ripartire - continua Michele Capanna - Il Porto Viro Calcio, che milita nel campionato di Promozione, aveva cessato le partite in ottobre, perché il campionato era proseguito solo per le squadre professionistiche. La società ha recentemente cambiato la propria dirigenza: il nuovo presidente, Federico Duò, gode della nostra fiducia perché è una persona seria e concreta, che ha allestito una squadra per disputare un onorevole campionato di Promozione, che faccia divertire i tifosi e dia loro le soddisfazioni che meritano. E’ molto positivo il coinvolgimento delle squadre giovanili appartenenti alla Polisportiva San Giusto e a quella di Taglio di Donada, che alimenteranno il settore giovanile, da cui la prima squadra potrà attingere”.

“I giovani calciatori del San Giusto e del Taglio di Donada hanno continuato ad allenarsi, rispettando le norme di sicurezza, sia in forma individuale che collettiva (quando è stato possibile), tranne durante il periodo della zona rossa - prosegue - I ragazzi hanno un gran bisogno di socializzare e di godere dei benefici fisici dello sport. A ottobre riprenderanno anche per loro i campionati seguendo le direttive imposte dalla Figc in materia di emergenza Covid”.

Nel mondo del calcio a 5, “sicuramente merita una menzione particolare l’Acras Murazze, la cui squadra milita nel campionato di erie C1. Per la prossima stagione la società ha allestito per la seconda volta anche una squadra giovanile, che parteciperà al campionato nazionale Under 19. Alcune sere fa, con il sindaco e il vice siamo stati alla presentazione della prima squadra e abbiamo confermato che saremo sempre al loro fianco per aiutarli a mantenere la squadra ai livelli più elevati”.

Quindi il volley. “La nostra prestigiosa squadra di pallavolo, la Delta Volley, eccellenza sportiva del territorio, quest’anno milita in Serie A2, dove è stata recentemente promossa. Durante il periodo pandemico le gare sono proseguite senza pubblico, effettuando tamponi a giocatori, allenatori e dirigenti tutte le settimane. Il nuovo campionato inizierà il 10 ottobre e nel frattempo è cominciata la preparazione degli atleti”.

E ancora: “A Porto Viro abbiamo un’altra società di pallavolo, la Project Star Volley, costituita attualmente da tre squadre femminili Under 18, che disputeranno i campionati di Prima divisione e Serie D e presto si partirà anche con il minivolley. Le atlete si sono sempre allenate e hanno giocato le loro partite senza pubblico, raggiungendo ottimi risultati. Se da una parte il periodo della pandemia le ha messe a dura prova, dall’altra è stato motivo di maggior coesione e unità tra tutte loro”.

“Le palestre sono rimaste chiuse per molti mesi - sottolinea il consigliere comunale - Una delle più note è l’Eurobody, che esprime il campione di judo Andrea Fregnan, allenato dal maestro Fabrizio Gazzignato. Fregnan non ha mai smesso di allenarsi, anche con il contatto, in quanto atleta di interesse nazionale. Ora si sta preparando assieme al proprio compagno di squadra Pietro Corcioni per partecipare al campionato mondiale di Judo Kata in ottobre in Portogallo. Il torneo sarà in presenza e richiederà il sostegno di spese per la partecipazione per cui auspico che vengano trovati degli sponsor, in quanto Andrea rappresenterà Porto Viro ai vertici del Judo mondiale. I corsi di spinning, pilates, pugilato, Mma, l’attività della sala macchine sono tutti ripresi in Maggio, con le misure precauzionali del caso e dal 6 Agosto con l’obbligo del Green Pass”.

Tra le eccellenze sportive di Porto Viro spicca anche Andrea Roncon jr, peso medio professionista della Boxe Cavarzere-Chioggia, allenato dal maestro Nicola Fontolan. “Nell’agosto 2020 aveva tentato la scalata al titolo italiano dei pesi medi, sfidando il campione in carica nella nostra Porto Viro. Nonostante Andrea avesse combattuto come un leone sulla distanza delle 10 riprese, non era riuscito nell’impresa, avendo trovato sulla sua strada un avversario molto dotato dal punto di vista fisico e tecnico. Roncon non ha mai smesso di allenarsi per prepararsi alle future sfide sportive”.

Dopo lo spettacolo dell’8 agosto le danzatrici della scuola “Il Campus” di Elisabetta Barra si sono prese tre settimane di meritato riposo poi hanno ripreso gli allenamenti. “Il 20 settembre riprenderanno i corsi di danza classica e moderna, Hip Hop, Yoga e Salsa - spiega Michele Capanna - Da segnalare che Elisabetta e alcune delle sue ballerine faranno parte del corpo di ballo dello spettacolo ‘Arena ’60 – ‘ 70 – ‘80’ che sarà presentato dal noto conduttore televisivo Amadeus al’Arena di Verona il 12 e 14 settembre, per poi essere trasmesso su Raiuno in ottobre”.

“A Porto Viro abbiamo anche un campione di pattinaggio, Nicolò Greguoldo, che ha aperto la propria scuola chiamata ‘Veneto In-Line’ - sottolinea - I giovani pattinatori riprenderanno a formarsi e ad allenarsi il 7 settembre, dietro la Chiesa di Fornaci e il 13 settembre al parcheggio del mercato”.

Anche i podisti della Runner’s School di Porto Viro, allenati prima da Davide Corritore e ora da Arianna Marchesini, “non hanno mai smesso di allenarsi, in quanto attività individuale e all’aperto”. “Da tempo sono anche riprese le gare podistiche nel rispetto delle regole precauzionali”, sottolinea.

Concludendo, “lo sport esce da questo periodo di sofferenza con la prospettiva di ritrovare la propria rinascita nel prossimo futuro rivedendo gli stadi, i palazzetti e le piscine che tornano a riempirsi”.

“Quando saremo tornati alla vita normale lo sport contribuirà alla ripresa dalla crisi, insegnandoci il valore della solidarietà, necessario per creare una società migliore”, spiega infine il consigliere comunale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl