you reporter

PORTO TOLLE

"Saltata la discussione su asilo e turismo: grave"

L'opposizione in consiglio comunale all'attacco

Maltrattamenti all'asilo: 5 famiglie si costituiscono parte civile

10/01/2022 - 09:50

"Vogliamo riprendere il discorso sulla situazione amministrativa del nostro Comune, partendo come emblema, dal Consiglio Comunale del 22 dicembre, che ha visto i vari assessori, Crepaldi, Mantovani e Marchesini ritirare gli importantissimi e strategici punti all’ordine del giorno per mancanza di documentazione, e noi aggiungiamo per impreparazione". Lo spiega la nota stampa della lista "Progetto civico per Porto Tolle", che è forza di opposizione in consiglio comunale.

"I punti interessati erano tre - prosegue la comunicazione - Il piano comunale di pianificazione e controllo dei campi elettromagnetici derivati all'installazione di impianti per la telefonia mobile e tecnologie assimilabili; la proposta di modifica del regolamento comunale riguardante l'asilo nido; le direttive in materia di demanio marittimo per la stagione turistica 2022".

"Uno spettacolo da dilettanti allo sbaraglio – accusa la consigliera comunale Silvia Siviero – per giorni ho chiesto la documentazione che non è mai arrivata, una situazione a dir poco imbarazzante, con gli assessori incapaci di assumersi la responsabilità ma bravissimi a scaricare sugli uffici la colpa delle loro scelte o mancate scelte".

"Le questioni sopra citate, Asilo Nido, Stagione turistica e Impianti di telefonia, in Consiglio avrebbero meritato, come tempistica, una approfondita discussione ma gli assessori non erano preparati, sull’Asilo Nido la Dott.ssa Mantovani non era pronta, probabilmente dopo la riunione di fuoco che ha avuto con i genitori del Nido, con le 'solite' minacce di querele e con lo stravolgimento del regolamento precedente, con scelte tipo togliere la precedenza di ammissione ai bambini portatori di disabilità, ed altre discutibili, come aggiungere 10 alunni in più negli stessi spazi, togliere poteri al Comitato di Gestione, e cassare totalmente l’articolo sul servizio sanitario e sulla vigilanza igienico sanitaria, ma anche molto altro…ha preferito fare retromarcia e non inviare nemmeno la documentazione".

"E che dire dell’assessore Crepaldi costretto alle piroette per non discutere della stagione turistica 2022, più volte balbettante in Consiglio pur di non ammettere di aver provato a togliere due autorizzazioni ai 'bar ed installazioni in spiaggia', una a Barricata ed una a Boccasette. Proprio togliere, in un periodo di crisi economica con aziende che lavorano poco se non pochissimo ha pensato bene di far chiudere delle aziende!".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl