Cerca

PORTO VIRO

Una chiesa piena, per l'addio al grande medico

Ottavo Franco Bellucco era una figura chiave per la comunità

E’ stato molto partecipato il funerale di Ottavo Franco Bellucco, 70 anni, medico di Porto Viro. Il rito funebre è stato celebrato da don Nicola Munari, e concelebrato da don Michele Cannella e don Gianantonio Trenti, nella chiesa di Scalon, Santa Maria Madre della Chiesa.

“Franco è stato una benedizione per tanti, nella salute, nella malattia, nella famiglia, nel lavoro che per lui era una vocazione. Era anche un bravo marito e un bravo padre, una persona significativa che ha lasciato il segno – le parole di don Nicola Munari - Ci ha insegnato l’importanza della vita spesa in un modo speciale come San Paolo di cui ea innamorato”. Don Nicola, parlando del dottor Bellucco ha detto che era sempre positivo, ottimista, radicato nella fede che coltivava con la preghiera.

“Si confessava – ha ricordato – partecipava alla messa della domenica. Era un uomo innamorato di sua moglie, dei suoi figli, e delle sua nipotina, dedito ai pazienti che sapeva ascoltare oltre ad essere disponibile e capace. Ha cercato in loro il volto del Signore. Una persona piena di pazienza che ha corso e combattuto le battaglie per il bene e contro il male. Ha sempre avuto affetto per Dio e ha saputo cercare Gesù anche nel momento più duro della sua vita. Domenica scorsa gli ho dato la Comunione e gli ho detto che noi due ci rivedremo. E lui mi ha risposto di sì. Sapeva che ci rivedremo in paradiso”.

Lo ha ricordato come un uomo di scienza, di medicina ma con uno sguardo di fede che lo ha sempre guidato. “Ora è per noi non solo una benedizione ma anche un esempio per la nostra vita – continua -. I Santi sono quelli della porta accanto, dice Papa Francesco, e Franco è uno di questi. Grazie per quello che sei stato e che continuerai ad essere”. Don Michele Cannella, direttore della comunità salesiana, ha espresso cordoglio, dicendo che abbiamo perso un fratello, un uomo che ha dato un impegno concreto alla chiesa e che faceva parte del consiglio pastorale. “Grazie alla sua testimonianza abbiamo capito che c’è più soddisfazione nel dare che nel ricevere” ha affermato don Michele. Enrico Bonafè ha parlato a nome della Confraternita della Santissima Trinità di Loreo. “Franco faceva parte dei fradèi dagli anni ’80 – ha detto –, era un confratello che si è sempre impegnato. Lo ringraziamo per tutto”.

 

 

Ottavo Franco Bellucco, 70 anni, se n’è andato dopo aver combattuto contro una malattia che non gli ha lasciato scampo. Laureato nel 1988 e specializzato nel ’91 in odontostomatologia e protesi dentaria ed è stato da subito medico di base e dentista. Lascia la moglie Betty, i figli Marilena e Giuseppe, con Federica e Agata, la suocera, i fratelli, le sorelle, i nipoti e tantissimi amici e parenti.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • diduve

    19 Aprile 2022 - 20:41

    E quelli vestiti da Massoni chi sono?????

    Report

    Rispondi

  • diduve

    19 Aprile 2022 - 20:41

    E quelli vestiti da Massoni chi sono?????

    Report

    Rispondi

  • diduve

    19 Aprile 2022 - 20:41

    E quelli vestiti da Massoni chi sono?????

    Report

    Rispondi

Impostazioni privacy