Cerca

Energia

Un futuro a tutto gas: Adriatic Lng pronto a rifornire l'Italia fino al 2047

Aperta l'asta per importare 147 miliardi di metri cubi di Gnl per i prossimi 35 anni

Un futuro a tutto gas: Adriatic Lng pronto a rifornire l'Italia fino al 2047

Le operazioni di scarico sul terminal polesano del gas

Adriatic Lng, la società che gestisce il più grande rigassificatore di gas naturale liquefatto in Italia e fra i primi dell’area del Mediterraneo, al largo di Porto Tolle, ha avviato la fase di accreditamento all’Open season 2022 rivolta agli operatori europei e internazionali interessati a partecipare alle sessioni d’asta per l’allocazione di capacità di rigassificazione nel periodo ottobre 2022-dicembre 2047.

Gli operatori possono chiedere, entro il 5 luglio, di accreditarsi per partecipare alle fase vincolante della Open Season 2022, che inizierà l’11 luglio e si concluderà il 29 luglio, durante la quale verranno organizzate due sessioni d’asta. Per accreditarsi, gli operatori dovranno seguire le indicazioni fornite nell’avviso di avvio della procedura annuale di sottoscrizione e nel regolamento applicativo d’asta, che sono stati messi a disposizione sul sito di Adriatic Lng.

Con una capacità di rigassificazione di Gnl complessiva di circa 147 miliardi di metri cubi di gas naturale, la Open season 2022 costituisce una opportunità per incrementare le importazioni nazionali ed europee di gas naturale liquefatto e, al contempo, diversificare le fonti di approvvigionamento. Ad oggi, Adriatic Lng ha ricevuto Gnl da diverse aree geografiche, tra cui Qatar, Usa, Egitto, Norvegia, Trinidad e Tobago e Cina.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy