you reporter

Il commissario scopre e paga 38mila euro di vecchie fatture

Lavori pubblici

66246

06/12/2016 - 11:37

C’erano fatture che da quasi due anni giacevano inevase nei cassetti dell’amministrazione comunaledi Porto Viro. E da quasi due anni, insomma, una ditta del territorio (la Cogipa di Loreo) aspettava di essere pagata dal comune di Porto Viro per lavori eseguiti, ma evidentemente non saldati. E’ servito il commissario Fruncillo per mettere insieme tutte le fatture del 2015 e del 2016 e dare il via libera ai pagamenti.



In totale, la ditta riuscirà a incassare 31mila euro, a cui il comune dovrà aggiungerne altri 6.926 di Iva, per un esborso totale di oltre 38mila euro. In elenco, ben 13 consuntivi: il più vecchio di questi è una fattura di 3.350 euro per tinteggiatura degli uffici comunali datata 9 gennaio 2015.



Ma è soltanto la prima di una serie di interventi, le cui cifre oscillano tra i 2.500 e i 5.000 euro e sono relative alla sistemazione delle docce negli spogliatoi del Murazze, il recupero dei plinti di posizionamento degli alberi di Natale, il posizionamento dei dissuasori sulla ciclabile. E ancora: l'arredo di corso Risorgimento, l'intervento di limitazione del traffico sul ponte della Mea, il ripristino del solaio della chiesetta di Sant'Antunin e numerosi altri interventi. L’ultima fattura è del giugno scorso: 750 euro per la posa delle caditoie di via Forni. Soldi che ora la ditta finalmente incasserà.



LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl