you reporter

E' morto l'81enne di Porto Viro accoltellato dalla moglie

La tragedia

via marangona.jpg

La casa di via Marangona a Porto Viro dove è avvenuta la tragedia

07/06/2017 - 22:43

E' morto, dopo tre settimane in terapia intensiva nell'ospedale di Rovigo, Narciso Levizzari, l'81enne di Porto Viro accoltellato dalla moglie Pasquina Pregnolato, di 83 anni, il 17 maggio scorso.



La donna, quel 17 maggio, aveva usato un coltello da tavola, non troppo grande, per ferire il marito. Da una prima ricostruzione della dinamica pare lo avesse infilato in bocca per colpire il palato e la gola. Due volte. Con estrema forza.



Dopo l'arresto, e la detenzione ai domiciliari, l'83enne aveva ingerito della candeggina, disperata, perché voleva farla finita, ed era stata portata all’ospedale di Adria in tempo. Ora l'anziana signora si trova ai domiciliari.



Il pm Monica Bombana, che ha disposto l'autopsia sul corpo di Levizzari, è probabile che indagherà la moglie per omicidio aggravato, cambiando l'accusa originale di tentato omicidio aggravato, dalla circostanza di averlo compiuto nei confronti del coniuge e anche dal fatto che l’uomo era infermo. Una storia di grande sofferenza, che ha visto l'83enne, stanca forse di accudire il marito che da qualche anno non riusciva a essere del tutto autosufficiente, essere colpita da un raptus.



Il servizio completo in edicola nella Voce di giovedì 8 giugno

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl