you reporter

L'interruzione della Romea mette a rischio l'economia del Delta

Porto Viro

Ponte Romea

Ponte Romea 1

28/06/2017 - 20:17

Dopo le proteste del sindaco i cartelli di deviazione, almeno quelli, sono arrivati. Ma la situazione è sempre critica. Se non per la viabilità, di sicuro per l’economia. Al punto che ad alzare un grido di dolore, adesso, è direttamente la Confindustria di Venezia-Rovigo.



La chiusura del ponte sulla Romea, all’altezza del Po di Levante, infatti, sta facendo male alle imprese, con forti ritardi nei tempi di percorrenza dei mezzi pesanti, che trasportano le merci tra due porti fondamentali come quelli di Marghera e Ravenna. E rischia di mettere in ginocchio, in particolare, il settore della pesca, su cui poggia le proprie fondamenta economiche il Delta del Po.



A dirlo è Walter Tumiati, componente del consiglio generale di Confindustria Venezia-Rovigo e delegato territoriale per il Basso Polesine: “Il rischio - ammette infatti - è quello di mettere in difficoltà il più grande settore ittico privato d’Italia. Da Porto Viro partono e arrivano centinaia di automezzi al giorno destinati a tutta Europa, un’eccellenza locale e italiana che non possiamo e non dobbiamo mettere a rischio per dei lavori infrastrutturali da troppo tempo irrealizzati”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl