you reporter

Porto Viro

Mattinata di allegria alle giostre

Associazioni e la ditta Fratelli Bisi hanno offerto giri gratis ad un gruppo di ragazzi disabili

Mattinata di allegria alle giostre

Mattina di divertimento per un gruppo di giovani. “Luce sul mare” è un’associazione di Porto Tolle capofila di “Un ponte per”, progetto nato sette anni fa e che si avvale della collaborazione di altri sodalizi impegnati nel campo della disabilità come “Barriere invisibili” di Taglio di Po, l’associazione Down provincia di Rovigo e la cooperativa “Titoli Minori”.

Con l’arrivo delle giostre in piazza Repubblica, alcuni ragazzi diversamente abili hanno potuto usufruire gratuitamente dell’autoscontro dei fratelli Bisi per una mattinata all’insegna della spensieratezza.

Franco Marangon, presidente di “Luce sul mare”, e presente al Luna Park che ha riempito la vasta piazza del municipio ha spiegato: “Un ponte per, con il sostegno del personale specializzato della Titoli Minori di Chioggia, è un progetto di vita indipendente per ragazzi diversamente abili: le persone coinvolte partecipano a vari lavori ed esercitazioni, tra i quali quelli con il computer, di ginnastica, varie commedie, attività in piscina e l’ortoterapia (dove si occupano della coltivazione degli ortaggi). Ma anche nella manualità vera e propria, con la creazione di oggetti, lavoretti e bomboniere. Un’altra occupazione ancora, li vede impegnati a dimostrare le loro capacità in occasione di feste in piazza. E’ un impegno che nel complesso coinvolge molti ragazzi della zona e dei comuni limitrofi, e che li tiene occupati all’incirca dalle 9 delle mattina alle 15.30 del pomeriggio. L’intento è quello di instillare la capacità di aiutare in famiglia, e di essere in futuro autosufficienti senza l’aiuto dei genitori”.

E ancora: “Abbiamo compiuto anche viaggi all’estero, e il prossimo del 23 aprile andremo a visitare il Parlamento Europeo; inoltre l’anno scorso siamo stati a Barcellona con il progetto Erasmus e per l’autunno stiamo studiando il modo di portarli in America. Ringrazio l’amministrazione comunale di Porto Viro e la polizia locale per il terzo anno di questo invito, ed in particolare il comandante Mario Mantovan presente qui con noi”.

Dino Bisi, il proprietario dell’autoscontro che anche quest’anno ha accolto questa bella idea, ha aggiunto: “Facciamo questa iniziativa per dare una mattinata di gioia ai ragazzi, che sono divertiti ed entusiasti di questa cosa, come è loro diritto. Questo è il momento giusto per smuovere un po’ la coscienza di parecchie persone”.

Una mattinata, quindi, all’insegna dell’allegria, del divertimento e della gioia di stare assieme.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl