Cerca

EVENTI

La città si rituffa nella “Vasca”

Si inizia all’insegna del folklore. L’entusiasmo del sindaco Munari: “Riempiamo la piazza”

“Ea Vasca”: torna la grande festa dell'estate
Si inizia all’insegna del folklore. L’entusiasmo del sindaco Munari: “Riempiamo la piazza”

Sara Mantoan

CAVARZERE - Ricomincia domani “Ea vasca del mercoledì sera”: la prima serata dell’appuntamento estivo avrà come tema le tradizioni popolari venete, con lo spettacolo basato sulla cultura popolare “Un pasto di troppo”, inscenato dagli alunni della primaria Lombardini; presenti anche i Bontemponi di Bottrighe con uno spettacolo itinerante sulle tradizioni polesane, oltre ad un’area luna park e intrattenimento per grandi e piccoli.

Da domani, dunque, torna l’appuntamento con “Ea vasca del mercoledì sera”, una serie di eventi che intratterranno i cittadini per ben 11 settimane, realizzati anche quest’anno grazie alla sinergia e alla collaborazione tra Pro loco, amministrazione comunale (che ha dato il patrocinio) e le associazioni del territorio. “Per tutta l’estate i mercoledì cavarzerani saranno animati da eventi e spettacoli per grandi e piccini - dice il sindaco Pierfrancesco Munari - invito tutti i cittadini a partecipare e a riempire la piazza in un clima di festa e ritorno alla normalità dopo anni difficili. Un ringraziamento particolare alla Pro loco e a tutta la giunta comunale per la sinergia, che ha portato a questa programmazione di alto profilo!”.

I mercoledì in piazza ricominciano domani per finire soltanto il 31 agosto: una sera a settimana, dunque, la città sarà ricca di animazioni per ogni età, insieme all’apertura serale dei negozi del centro. “Il programma dei mercoledì d'estate è pensato per le famiglie - spiegano dalla Pro loco - si darà spazio all’arte, alla musica, al volontariato, ai giochi, alle auto e ai motori, al divertimento per grandi e piccini”.

Per quanto riguarda la serata di domani, saranno tanti gli intrattenimenti in programma: in piazza del Municipio gli alunni della scuola primaria Lombardini si esibiranno nella rappresentazione titolata “Un pasto di troppo”, e saranno diretti dal professor Michele Zulian; si tratta di una storia basata sulla cultura e tradizione popolare, per la quale i bimbi reciteranno in dialetto, includendo canti tipici. Peraltro, saranno esposti anche i manufatti degli stessi alunni creati con il progetto “Arte in gioco”, curato dal professor Marco Longhin.

E’ ancora, durante la serata sarà presente per la prima volta a Cavarzere il gruppo folkloristico i Bontemponi di Bottrighe, che si esibirà in uno spettacolo itinerante, uno show sulle antiche tradizioni venete, polesane e del Delta del Po, spezzettando lo spettacolo lungo le vie del centro storico a partire dalle 21.30 con canzoni, ballate ed intramezzi umoristici.

In piazza sarà presente anche un’area luna park con giostrine e gonfiabili, le bancarelle del marcatino in via dei Martiri, laboratori per bambini con giochi e lavoretti creativi, scacchi e dama giganti, gadget e tanto divertimento. Inoltre, nel giardinetto “Otium” del bar Roma si terrà la sfilata di moda “Kids fashion” in collaborazione con il negozio di abbigliamento per bambini “L’arcobaleno”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy