you reporter

Il De Amicis compie 110 anni<br/>celebrazioni alla Gran Guardia

de%20amicis[1].JPG

La celebrazione del De Amicis

22/04/2015 - 13:30

Centodieci anni: saggezza che aumenta, per l’istituto tecnico De Amicis di Rovigo. La Gran Guardia ha ospitato il convegno voluto dall’Iis per celebrare i 110 anni dalla fondazione della prima scuola tecnica di Rovigo e del Polesine.
Davanti ad una sala gremita è stata distribuita la pubblicazione voluta dalla direttrice scolastica Elena Papa.
L’incontro sul tema: “Un grande passato, per un lungo futuro: il valore del De Amicis per la crescita della comunità rodigina e polesana”, coordinato dal prof Francesco Milan, si è svolto nella cornice di una mostra attraverso la quale la prestigiosa “ragioneria” di Rovigo ha evidenziato alcune delle tante attività svolte durante gli ultimi dieci anni. Relatori due professori universitari rodigini, l’economista Edoardo Gaffeo dell’università di Trento e Roberto Tovo, presidente del Cur e docente dell’università di Ferrara.
Sono seguite le testimonianze di alcuni ex-allievi, di fatto tre generazioni a confronto, che da un lato hanno dato uno spaccato dei differenti approcci e linguaggi e dall’altro hanno confermato il peso che il De Amicis ha avito per la loro formazione professionale ed umana. In successione si sono alternati, l’onorevole Gabriele Frigato, la prof Giorgia Bisio e i giovani laureati alla Bocconi di Milano, Nicola Paparella e Niccolò Lunari.
Nell’insieme un convegno molto apprezzato dai convenuti e al quale hanno portato il saluto, il vicecommissario del Comune, Massimo Zavagli, il presidente del consiglio di istituto, Vincenzo Cominato ed Enzo Bacchiega Dirigente della direzione istruzione della Regione Veneto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl