you reporter

Coppola al veleno<br/>contro chi lascia Forza Italia

forza%20italia[1].JPG

05/05/2015 - 12:00

di Alberto Garbellini

“Ognuno è libero di suicidarsi come crede”. Poche, ma taglienti, parole sono rivolte da Isi Coppola, assessore regionale di Forza Italia, a tutti quei politici che dopo aver militato per anni nel partito adesso hanno deciso di lasciarlo per candidarsi in altri schieramenti.
“Chi sceglie altre forze politiche è ovvio che non faccia più parte di questo partito, mi pare sia una conseguenza automatica”. Stilettate avvelenate anche a Renzo Marangon. Il coordinatore provinciale di Fi, Bartolomeo Amidei, ha infatti sottolineato che “sostenere uno schieramento politico e poi dire di non essere usciti da Forza Italia sarebbe sintomo di poca lucidità”.
E d’altra parte Isi Coppola ha specificato che “i duri non abbandonano. In questa fase di difficoltà del partito può apparire difficile metterci la faccia, ma chi è rimasto la faccia ce la mette”.
Isi Coppola è il nome forte nella cinquina forzista per la corsa verso Venezia. Assieme a lei corrono Marco Merlin, assessore comunale di Gavello, Matteo Bronzolo, geometra e presidente del circolo Fi di Lendinara, Isabella Ruzza, avvocato di Adria e Valter Roana, candidato anche alle comunali di Rovigo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl