you reporter

Foreste sui marciapiedi<br/>e crateri nell'asfalto

buso%202[1].JPG
A volerci ironizzare su, si potrebbe dire che chi ha dato il nome a questa frazione, se lo ha fatto in dialetto, in fondo, ci ha preso. Solo che più che un solo buso, ce ne sono tante. Anzi, una dietro l’altra. Le strade di Buso, infatti, sono un colabrodo. E gli abitanti della frazione (ma anche chi ci si ritrova proprio malgrado a girare per caso) sono costretti a veri e propri slalom per evitare di cadere dentro a queste voragini.
Lo stato di abbandono totale della frazione è testimoniato anche dalle erbacce, diventate altissime, che crescono ormai incontrastate ai lati delle strade ma non solo. Sono pieni di erba anche i marciapiedi, il cui strato superficiale di cemento è stato bucato e devastato dalla vegetazione, che se ne è di fatto impadronita creando un vero e proprio tappeto, tanto da rendere il passaggio impraticabile.
Allora qui sta la scelta del pedone: scendere sulla strada colma di buche, rischiando per di più di essere travolto da qualche automobilista alle prese con gli insoliti zig-zag necessari ad evitare di cadere nelle stesse voragini, o calpestare madre natura selvaggia che cresce ogni giorno di più?



LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl