you reporter

Ospedali dell'Ulss 18<br/> “Personale ridotto all'osso”

ospedale[1].JPG
Personale ridotto all'osso e reparti a rischio collasso. Così descrive la situazione negli ospedali di Rovigo e Trecenta Giovanni Mandoliti, candidato alla Regione nella lista “Alessandra Moretti Presidente per il Veneto”, durante l'incontro con il direttore generale dell’Ulss 18, Arturo Orsini.
“La situazione è critica - afferma il candidato consigliere regionale - disponiamo di tecnologia innovativa, ma la carenza cronica di personale non ne consente un’ottimale utilizzo con indubbie ripercussioni sulle liste di attesa”.
Per ovviare a questa situazione Orsini annuncia delle assunzioni in vista, avallate dalla Regione: 15 Infermieri, due Tecnici Sanitari di Radiologia Medica, due Operatori Socio-Sanitari, due Fisioterapisti, un Ortottista e otto Dirigenti Medici.
“Riteniamo che lo sforzo da parte dell’Azienda - commenta Mandoliti - sia da accogliere positivamente. Sarebbe spettato alla Regione una risposta esaustiva circa le problematiche relative alle risorse umane, visto che negli ultimi cinque anni il riparto del fondo sanitario regionale veneto ha tagliato circa due milioni di euro sul costo del personale per l’Ulss 18 di Rovigo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl