you reporter

Ben 29 milioni per far crescere <br/> 150 nuove imprese polesane

39506
ROVIGO - Oltre 150 nuove imprese iscritte in provincia di Rovigo nel 2014; 29 milioni di euro in garanzie deliberate su un totale di 165 complessivi.

Sono soltanto alcuni dati della operatività di Sviluppo artigiano, il Consorzio di garanzia fidi promosso dalla Cna che opera in sei province venete ed in sei lombarde, i cui soci hanno approvato il bilancio 2014 nel corso dell’assemblea territoriale di Rovigo presieduta da Mariano Donegà ed alla quale ha partecipato il presidente della società Mario Borin.

Mariano Donegà ha ricordato: “Sono state le imprese della meccanica, dell’edilizia, dei trasporti e del tessile a rivolgersi a Sviluppo Artigiano con una operatività sostanzialmente a breve periodo, mentre le operazioni a medio e a lungo sono state soprattutto contrassegnate, dal consolidamento dei debiti bancari, mentre, anche per il 2014, le operazioni destinate ad investimenti hanno inciso in misura ridotta”.

Il presidente provinciale di Cna David Gazzieri, nel rimarcare l’importanza dei Consorzi fidi per le imprese, ha evidenziato l’esigenza di una maggiore attenzione delle istituzioni alle piccole imprese, fortemente penalizzate dal ridimensionamento dell’operatività del sistema creditizio nei confronti delle imprese artigiane e nel contempo la necessità di una maggior dialogo tra imprese e sistema bancario, in cui il ruolo delle associazioni diventa importante.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl