you reporter

Buche, crepe ed erbacce<br/>strade da bollino nero

sarzano2[1].JPG
Asfalto, marciapiedi, buche. Nella frazione di Sarzano la musica non suona diversamente che in città. E’ palese la condizione di abbandono e sfascio delle strade del paese alla periferia est del capoluogo. Può capitare, infatti, di passeggiare per il corridoio pedonale ai lati della strada e tra una crepa e l’altra giungere alla voragine in cui l’asfalto ha deciso di mollare la presa creando un varco. Il cemento si scioglie come neve al sole e lascia tracce nei ciotoli e sassolini che echeggiano in superficie.
L’altro disagio è dato dall’alta vegetazione che è viene lasciata allo sbaraglio ai confini del selciato. Le erbacce cercano di prendere il sopravvento spingendosi sempre più verso il centro della strada. Non solo intranciano il passaggio ma sono artefici del riprodursi di insetti e zanzare.
E infine l’altra scena di disordine eclatante la notiamo proprio in questo periodo di candidature politiche. Le plance elettorali occupano, con dei piedistalli momentanei, lo spazio appena prima dei marciapiedi. Ma l’inconveniente è dato dalla delimitazione di questi con il nastro bianco e rosso usato come sostegno per l’instabilità dei pannelli appena montati, e così molte volte non è possibile proseguire per la banchina stradale obbligando il passaggio dei pedoni in strada.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl