you reporter

Incubo abusivi all'ex Maddalena <br/> in Commenda paura per gli sbandati

39576
ROVIGO - Sono le 21,50 di mercoledì e un odore acre di plastica bruciata si solleva in Commenda. “Ecco, un altro incendio all’ex ospedale Maddalena, qui si soffoca”. Si affretta a postare su Facebook una residente della zona. Qualcun altro chiama i vigili del fuoco, che escono a controllare, per rientrare un’ora e mezza dopo: plastica a fuoco, dietro il supermercato Alì, tra via Puccini e via Benedetto Tisi da Garofolo.

Questa volta l’ex Maddalena non c’entra, ma i residenti continuano a lamentarsi che la zona, tutta la zona lì intorno, è poco sicura e piena di visite sgradite. A nulla sono valsi gli sgomberi, a nulla sono servite le denunce anche nominative, fatte dalla proprietà. Il Maddalena è ancora la terra di nessuno a Rovigo.

“E’ impossibile presidiarlo - provoca Paolo Reale, comproprietario dell’immensa struttura - a meno che non mi metta lì personalmente a farmi giustizia, ed è d’accordo con me anche la Questura”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl