you reporter

Notte brava per un marocchino <br/> urlava ubriaco sul davanzale

39804
ROVIGO - Era pericolosamente seduto sul davanzale della finestra. E probabilmente talmente ubriaco da non capire il rischio che correva, quello di finire di sotto.
Ma il marocchino 40enne è stato bloccato e tratto in salvo da polizia e vigili del fuoco. E pure denunciato per ubriachezza molesta, perché l’immigrato stava disturbando, con le sue grida, il resto del condominio.

E’ successo tutto sabato scorso in via Gigli. Sono circa le 22 quando da via Gigli alla centrale della polizia giungono telefonate per lamentare rumori molesti provenire dal primo piano del palazzo. Un extracomunitario in preda ai fumi dell’alcol si era piazzato sul davanzale della finestra e poi sul balcone del suo appartamento. Ed aveva cominciato ad urlare, e provocare rumori in continuazione. Tanto da irretire i vicini che hanno deciso di allertare le forze dell’ordine.

Oltre alla polizia allora sono stati allertati anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Rovigo, che hanno mandato una squadra in via Gigli.
Pompieri e polizia, poi, vista la situazione, sono saliti lungo le scale del palazzo ed hanno aperto la porta dell’appartamento, bloccando il marocchino, in evidente stato di ubriachezza. L’immigrato è stato poi trasportato all’ospedale e denunciato per ubriachezza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl