you reporter

Brancalion nel mirino dei vandali<br/>scritte offensive contro l'ex pugile

brancalion[2].JPG
Un gesto vile, fatto per offendere una persona nel modo peggiore, nascondendosi dietro a scritte anonime, in luoghi pubblici. Vittima di questo comportamento uno dei personaggi sportivi più noti di Rovigo e della provincia: Antonio Brancalion, ex pugile, il più grande nella storia polesana. In diversi punti della città, almeno sei, ieri campeggiavano scritte molto offensive nei suoi confronti, definito come “infame” o, addirittura, “omofobo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl