you reporter

Casa d'appuntamenti in Commenda <br/> una 43enne cinese finisce in manette

40133

21/05/2015 - 11:30

ROVIGO - I carabinieri di Rovigo hanno scoperto una casa d’appuntamento gestita da una cinese di 43 anni, che è stata arrestata con le accuse di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e sequestro di persona.

Da alcuni giorni, infatti, i carabinieri stavano tenendo d’occhio un condominio in quartiere Commenda, dove era stato notato un insolito via vai di uomini. Approfondendo gli accertamenti i sospetti dei Carabinieri trovavano fondamento, concentrando la loro attenzione su X.S., 43enne senza fissa dimora, che di fatto teneva alle “dipendenze” due donne della stessa nazionalità, rispettivamente di 50 anni e di 23 anni, che si prostituivano a clienti del luogo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl