you reporter

Minacce all'ex sindaco Bruno Piva <br/> invalido rischia un anno di carcere

40215
ROVIGO - Centralinista, addetto alle vendite, passacarte, qualsiasi lavoro, purché retribuito. Ma nessuno è disposto a dare lavoro a Michele Garavello, 43enne di Sant’Apollinare, invalido perché troppo pesante, 180 chili. Disperato, dopo anni di appelli e richieste, se la prese con l’allora sindaco di Rovigo, Bruno Piva, minacciandolo pesantemente, nell’estate del 2012.

Un caso disperato come tanti capitarono alla porta del primo piano di Palazzo Nodari, ma per la gravità delle minacce, venne denunciato e si procedette d’ufficio. Una denuncia per minacce gravi di cui ora, difeso dall’avvocato del foro di Rovigo Marco Zannini, deve rispondere davanti al giudice onorario Alessandro Lucifora. Ieri hanno testimoniato a favore dell’uomo, che a causa della sua obesità gira in stampelle, la mamma e la compagna.

Ora Michele Garavello rischia fino a un anno di reclusione, il giudice onorario Lucifora deciderà il prossimo 8 ottobre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl