you reporter

La Romeo decisa a correre da sola <br/> eventuale alleanza con Saccardin

41492
ROVIGO - Nadia Romeo e il suo entourage stanno maturando un’idea: nessun apparentamento in vista del ballottaggio con Massimo Bergamin del prossimo 14 giugno.

Una convinzione che pare si sia rafforzata dopo un primo giro di consultazione portato avanti in via informale dalla segreteria provinciale del Pd. L’idea di non procedere ad alcun accordo formale, del resto, era parte integrante della strategia già prima delle elezioni di domenica scorsa.

L’analisi dei flussi di voto, e alcuni niet ricevuti in via preventiva, hanno fatto il resto. La porta resta aperta, al massimo, per un accordo in extremis con la lista cattolica dell’ex vicesindaco Saccardin, che nonostante il risultato non proprio esaltante uscito dalle urne pare l’unico in grado di garantire una tenuta nelle urne del proprio elettorato anche al secondo turno. Il rischio “disfacimento” e implosione del terzo polo di Paolo Avezzù, d’altro canto, rappresenta l’incognita maggiore in vista del ballottaggio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl