you reporter

Bilancio di previsione <br/> prima grana del sindaco

37527
Sarà la prima grana che si dovrà sciroppare il nuovo sindaco. Si tratta del bilancio di previsione 2015: per Rovigo ci sono in ballo un paio di milioni di euro. In tagli, ovviamente. Perché non è ancora stato chiarita quale sarà l’entità della sforbiciata che il governo assesterà ai trasferimenti agli enti locali. E senza questa cifra l’amministrazione comunale non può definire la propria manovra finanziaria. Al momento la data ultima per approvare il bilancio 2015 è quella del 30 luglio 2015, salvo poi ulteriori slittamenti.
Di sicuro rispetto al 2014 il bilancio 2015 vedrà una decurtazione di 500mila euro. E questa è già stata “somatizzata” dalle casse comunali in vista della manovra 2015. Quello che ancora non si conosce, invece, è il resto della sforbiciata, che potrebbe arrivare fino ai 2,2 milioni di euro. Si tratta della cifra derivante dal fondo Imu-Tasi, un conteggio che deve effettuare il livello centrale della pubblica amministrazione, e che poi di dovrà ripercuotere su ciascuna amministrazione comunale. Il rischio per il nuovo sindaco è quindi quello di dover approntare un bilancio con quasi tre milioni di euro in meno, di trasferimenti, rispetto ad un anno fa.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl