you reporter

Profughi, altri nuovi arrivi <br/> uno di loro è affetto da scabbia

profughi[3].JPG
Lo scontro politico sul’accoglienza dei profughi in Italia si fa più acceso che mai. Ma intanto le ondate di arrivi non si fermano: ieri in Polesine ne sono arrivati altri dieci. Appena giunti a Rovigo gli immigrati sono stati accompagnati in questura per le operazioni di identificazione e per le prime visite mediche. Pare che in uno di loro sia stata riscontrata la malattia della scabbia, cosa che ha fatto scattare i protocolli del caso e la profilassi medica da seguire.
Con questi arrivi il numero dei profughi attualmente ospitati in provincia di Rovigo sale a 240. Ma questa cifra è destinata ad essere superata nel giro di poco: il tetto massimo dell’accoglienza è stato alzato a 300.



LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl