you reporter

Sorda al 100%, ma l'Inps non l'aiuta<br/> la storia di una bimba di sette anni

44383

27/07/2015 - 10:00

di Ketty Areddia

ROVIGO - Angela è nata sorda, ma grazie allo screening audiometrico fatto all’Ulss 18, ha imparato fin da subito, grazie alle protesi, a sentire mamma e papà, a parlare, e ora a scrivere. Ha sette anni e mezzo e frequenta la seconda elementare, e la sua invalidità è talmente superata dalla spigliatezza e brillantezza del suo tenero sistema cerebrale in evoluzione costante, che per l’Inps non ha bisogno della mamma per fare i compiti e per colmare le lacune del suo udito.

Così la commissione che ha giudicato l’opportunità di consentire un part time pomeridiano alla madre, Arianna, le ha negato l’assistenza. Perché Angela è sì, invalida e sorda, ma non abbastanza.

“Invece - spiega mamma Arianna - io avrei bisogno di due rientri a settimana pagati, perché se la piccola ha un po’ di raffreddore, o l’otite, se la maestra ha la voce bassa, se qualcuno sposta una sedia, lei non capisce quello che viene detto in classe e sono io che devo aiutarla a ricostruire la giornata, chiamando una mamma o chiedendo ai compagnetti la paginetta”.
“Però - continua Arianna - arriva a casa e spesso mi dice ‘non ho sentito non ho capito’, allora come faccio a lasciarla alla nonna per fare i compiti? Io lavoro in uno studio dentistico e fino all’anno scorso a gennaio avevo la possibilità di avere sei ore alla settimana di permessi pagati dall’Inps. Poi ce li hanno negati, perché le riconoscono l'invalidità, ma non la gravità dell’invalidità. Ma per seguirla bene ne ho bisogno. Allora per quest’anno o l’istituto ci darà un aiuto, oppure dovrò chiedere un part time allo studio dove lavoro”.

“Non capiamo come persone che millantano cecità abbiano aiuti truffando e noi che ne abbiamo davvero bisogno, non siamo supportati”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl