you reporter

Accoltella il marito <br/> e poi chiama il 118

sant'agostino2[1].JPG

Impronta di sangue sul pianerottolo

18/08/2015 - 12:05

Prima le urla sempre più forti, poi gli schiaffi. Alla fine lei ha preso un coltello e lo ha piantato nell’addome del marito, U. P., 45 anni, rodigino, ferendolo gravemente. E’ successo alle 20.30 circa di ieri, a Rovigo, in un appartamento di via Sant’Agostino. Subito dopo il litigio la donna ha chiamato il 118 lanciando l’allarme: “Sono stata io, sono stata io”, gridava disperata.
I soccorsi sono arrivati in tempo record e la scena è stata agghiacciante. Dalla pancia dell’uomo sgorgava sangue, la moglie piangeva disperata ed era in evidente stato di agitazione. Entrambi erano fuori di senno, non si sa se sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o di alcol.
Il marito è stato ricoverato all'ospedale di Rovigo. La donna invece è stata portato al comando dei carabinieri, dove ha confessato l'accaduto.
Tutti i dettagli sulla Voce in edicola oggi



LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl