you reporter

Beccati in tre dentro l'ex Maddalena <br/> tra cui un 15enne già noto alla Polizia

Rovigo - Commenda

47297

28/09/2015 - 17:00

ROVIGO - Sorpresi nei giardini dell’ex ospedale Maddalena, in cui si erano introdotti dopo essere passati attraverso un pertugio nella rete di recinzione.

E’ successo domenica sera: erano le 20.30 circa, quando una volante della polizia stava effettuando un normale servizio di controllo del territorio notando la presenza di tre individui. Per questo, si sono fermati e hanno deciso di fermare le tre persone. Ad un controllo immediato è emerso che i tre erano già noti alle forze dell’ordine. Addirittura uno di loro era un minorenne: ha 15 anni, è italiano ma originario dell’Est Europa. Gli altri due, invece, sono maggiorenni: uno è italiano, l’altro straniero. I poliziotti hanno quindi chiesto loro cosa ci facessero lì e come erano entrati: i tre hanno candidamente risposto che avrebbero voluto trascorrere la notte in una delle stanze dello stabile, a cui avevano avuto accesso attraverso un buco nella recinzione.

Ovvio che dormire all’interno della struttura non è possibile: per questo, gli agenti hanno immediatamente accompagnato fuori i tre.
Si è, poi, scoperto che il 15enne era stato sorpreso qualche giorno prima a bordo di un ciclomotore 50 privo di targhetta identificativa.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl