you reporter

Minaccia la ex: "Non arrivi a Natale" <br/>uomo assolto dall'accusa di molestie

Il caso

47373

01/10/2015 - 11:00

di Ketty Areddia

ROVIGO - Un’assoluzione perché il fatto non costituisce reato, quella decisa ieri dal giudice Gilberto Stigliano Messuti che ha vagliato il caso di un uomo, G. P. di Rovigo, che nel 2008 minacciò l’ex compagna, con la quale condivide una figlia minore, grindandole davanti al supermercato Orva di Rovigo: “Tu non arrivi a Natale.

In realtà nei confronti dell’uomo, per altri fatti sempre legati al rapporto conflittuale con la donna, ci sono ancora aperti altri procedimenti, con in un caso anche una condanna sempre per minacce e molestie.

In questo caso, però, l’uomo l’ha fatta franca. Le accuse in particolare erano due: da una parte c’erano le molestie, che sono andate in prescrizione, come ha sottolineato ieri in udienza la pubblica accusa, rappresentata dal pm Alessia Pirani, mentre per le minacce ricevute, il magistrato d’udienza ha chiesto tre mesi di reclusione.

Davanti al contesto confuso, e vita la conflittualità tra i due, dovuta anche al diritto di vedere la piccola, il giudice monocratico ha deciso di assolvere.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl