you reporter

VIa il sussidio a 200 lavoratori <br/> la Cgil lancia subito l'allarme

inps[1].JPG

20/10/2015 - 12:21

Sono almeno 200 i lavoratori che in Polesine hanno perso il sussidio di disoccupazione. Una diretta conseguenza di una decisione presa - “a sorpresa”, denuncia la Cgil - dal governo, che ha anticipato al 23 settembre l’abolizione dell’istituto delle sospensioni dal lavoro a sostegno del reddito dei dipendenti delle micro-aziende in crisi o di quelli che hanno terminato la cassa integrazione in deroga.
“In questo modo - accusa il sindacato del quadrato rosso - si sono creati da un giorno all’altro disoccupati senza coperture. Questo provvedimento, avendo valore retroattivo, butta all’aria tutti quegli accordi tesi a traghettare i lavoratori verso le migliori soluzioni possibili”.











LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl