you reporter

Ex Baldetti, grana per il comune <br/>due ipotesi: o accordo o tribunale

48609

22/10/2015 - 11:30

di Alberto Garbellini

ROVIGO - La grana Baldetti. Si profila più spinosa che mai la questione del lodo Baldetti. L’altro giorno la commissione comunale ha bocciato la richiesta di consulenza proposta dalla giunta, e fortemente voluta dal sindaco Massimo Bergamin.

Un semaforo rosso dettato dall’esigenza di avere maggiori informazioni su una richiesta che era sembrata generica. I 5mila euro per la consulenza infatti erano destinati ad avere un parere sulle strade da intraprendere per la questione della ex piscina Baldetti. Ma il destinatario non era specificato. L’argomento è stato anche affrontato nella riunione di maggioranza di ieri che doveva passare in esame i punti del consiglio comunale di lunedì prossimo, quando la consulenza sarà messa ai voti.

In piedi c’è un lodo arbitrale da 1,4 milioni che il comune deve pagare come risarcimento, per i ritardi nella cessione dell’area, alla società Veneto Nuoto che avrebbe dovuto realizzare complessi abitativi e uffici. Ma il comune a questo lodo ha fatto ricorso in appello. E ricorso ha fatto pure la società. Il giudizio quindi è ancora aperto e una decisione è attesa per il 2018. Senza contare che in ballo ci sono anche i soldi della surroga con la banca. Si parla quindi di una cifra che oscilla tra i 3 e i 4 milioni di euro. Somma in grado di mandare in default il comune. Ed è per questo che l’amministrazione Bergamin ci sta andando con i piedi di piombo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl